Il giornalino di Gian Burrasca

di

Ogni giorno Giannino Stoppani, detto Gian Burrasca, annota in un diario gli avvenimenti della sua vita e della vita della sua famiglia. Naturalmente, poiché è stato educato a non mentire mai, dice sempre la verità, anche quella che non dovrebbe o potrebbe dire, o che le sorelle e i loro fidanzati, poi mariti, non vorrebbero si sapesse. E, certo, combina un sacco di guai per merito dei quali viene chiuso nel collegio Pierpaoli dove non solo non si educa, bensì diviene l'anima di una ribellione contro la falsa e tirannica disciplina che vi è imposta da una ridicola ma prepotente coppia di proprietari-direttori. Il diario diviene così la protesta e la rivolta di un ragazzo contro il mondo conformista e soffocante dei ''grandi''. Non per nulla Vamba dedicò il Giornalino ''ai ragazzi d'Italia perché lo facciano leggere ai loro genitori''. Diffusa in ogni pagina del diario c'è una scintillante comicità tutta toscana. 

Audiolibro

Scarica dal sito: Scarica e ascolta l'audiolibro, letto da Ginzo Robiginz.

Scarica tutto l'audiolibro. Leggi la breve guida sui podcast.

Scarica dal sito: Scarica e ascolta l'audiolibro, letto da Piero Baldini.

Scarica tutto l'audiolibro. Leggi la breve guida sui podcast.

Altre opere consigliate: